venerdì 27 maggio 2016
Calcolo Imu Tasi
Bussola della Trasparenza Report

In Evidenza

IMU

 

 

 

 

 

CALCOLA ALIQUOTA



Ultime notizie

  • RENDICONTO DELLA GESTIONE 2015

  • AVVISO SCADENZE ACCONTO E SALDO IMU

    si allega avviso relativo alle scadenze di acconto e saldo relative all'Imposta Municipale Unica (IMU) 2016

  • Relazione di fine mandato 2016 e relativa Certificazione del Revisore dei Conti.

    Il D.Lgs. 149 del 06.09.11 ha previsto l’istituzione obbligatoria della “Relazione di fine mandato” per offrire agli interlocutori dell’ente locale una particolare forma di rendiconto della gestione. Essa costituisce una certificazione informativa su taluni aspetti della gestione predisposta in base a dei prospetti ufficiali, che ne delimitano il contenuto e ne vincolano percorso di approvazione e sottoscrizione.
  • Noleggio autobus con conducente, circolare sulla conferma dei requisiti

    Capo X della L.R. 21/2005 – Deliberazione Giunta Regionale n. 16/11 del 18/04/2006 -
    Attività di trasporto di viaggiatori mediante noleggio di autobus con conducente – Dichiarazione
    permanenza requisiti anno 2016
  • AVVISO: VERSO LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

    LUNEDI’ 23 FEBBRAIO 2015

    Questo Comune si appresta a testare il nuovo sistema di fatturazione che entrerà a pieno regime entro il 31 Marzo 2015.

    Per l'identificazione presso "SDI" è stato assegnato il codice univoco: UFD7YS

    -   La FatturaPA è una fattura elettronica ovvero la sola tipologia di fattura accettata dalle Amministrazioni Pubbliche che, secondo le disposizioni di legge, sono tenute ad avvalersi del  Sistema di Interscambio [1] , il sistema informatico gestito dalla Agenzia delle Entrate e la Sogei quale apposita struttura dedicata ai servizi strumentali ed alla conduzione tecnica.

    -   Il Decreto Ministeriale 3 aprile 2013, numero 55, stabilisce le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica e definisce le modalità di funzionamento del Sistema di Interscambio.

    -    E' compito del Sistema di Interscambio, ricevere le fatture sotto forma di file con le caratteristiche della FatturaPA [2] (effettuando i controlli sui file ricevuti), per inoltrarle alle Amministrazioni destinatarie.

    -   Il Sistema di Interscambio non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture.

     

    La FatturaPA ha le seguenti caratteristiche:

    • il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo il formato della FatturaPA [3] , l'unico accettato dal Sistema di Interscambio.
    • l'autenticità dell'origine e l'integrità del contenuto sono garantite tramite l'apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura,
    • la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell'ufficio destinatario della fattura riportato nell' Indice delle Pubbliche Amministrazioni [4]. 
    <>

    Links:
    [1] http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/sdi.htm
    [2] http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/fattura_PA.htm
    [3] http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/a-2.htm
    [4] http://www.indicepa.it/

     

    Si allega brochure su fatturazione elettronica

  • AVVISO Novità IVA 2015 - "Split payment": comunicazione ai fornitori del Comune di Villaperuccio

    La Legge di Stabilità 2015 (Legge 190/2014) ha previsto un nuovo meccanismo di assolvimento dell' IVA chiamato Split Payment per le operazioni fatturate a partire dal 1 gennaio 2015. Le Pubbliche Amministrazioni acquirenti devono versare direttamente all'Erario L'IVA che è stata addebitata dai fornitori, pagando a questi ultimi solo la quota imponibile (e le altre somme diverse dall'IVA).

    L'istituto si applica con le seguenti eccezioni:

    fatture/note soggette a ritenuta d'acconto-

    fatture assoggettate al regime di reverse charge (seguirà comunicazione).

    Per le fatture emesse nel 2014 e pagate nel 2015: al fornitore verrà erogato l'intero importo comprensivo dell'IVA (sia essa ad esigibilità immediata o differita).

    Per le fatture emesse dal 1 gennaio 2015: il fornitore deve indicare sia la base imponibile che l'IVA, inserendo in fattura la dicitura "IVA ESPOSTA IN FATTURA MA NON ADDEBITATA AL CLIENTE - Art. 17 ter del DPR 633/1972", che però verrà versata direttamente all'Erario da parte della Pubblica Amministrazione.

    Per ulteriori informazioni aprire allegato sottostante

Articoli